La felice esperienza di un progetto condiviso tra Torino e Tel Aviv

29/05/2017

Nella foto in testata il professore israeliano Amos Raban posa sorridente accanto alle tre figlie di Yehudit Arnon che, sopravvissuta ad Auschwitz e alle marce della morte, venne ospitata nella Casa della Gioventù ebraica di Avigliana ed emigrò in Palestina, dove divenne una grande ballerina e fondò la Kibbutz Contemporary Dance Company. Per conoscere la sua storia vi rimandiamo alla lettura dell’articolo Yehudit Arnon - A passo di danza. Il trionfo della vita su Auschwitz. Qui potete invece vedere come gli studenti del liceo Berti di Torino ne abbiamo narrato la storia attraverso letture, canti e coreografie, all’interno dello spettacolo di Eyal Lerner per il Giorno della Memoria.

La straordinaria storia di Yehudit è stata oggetto di studio non solo per i ragazzi del liceo torinese, ma anche per i loro colleghi della scuola superiore Lady Davis di Tel Aviv, seguiti appunto dal professor Raban. La ricerca condotta in parallelo tra Torino e Tel Aviv è sfociata in una bella esperienza di collaborazione e di scambio, culminata nella visita dei ragazzi israeliani a Torino a fine marzo (foto a lato). In quella occasione gli studenti hanno potuto visitare tutti insieme il luogo in cui sorgeva il DP camp di Grugliasco e andare sulle tracce della vecchia Casa della Gioventù ebraica ad Avigliana, temi sui quali le due classi stanno continuando a collaborare per la stesura in italiano, ebraico e inglese di alcune voci di Wikipedia, dimostrando di aver ben interpretato lo spirito dello scambio, punto di partenza e stimolo per tante altre felici collaborazioni. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.