Accordi
per i rifornimenti

07/04/2009

Il 3 aprile scorso gli Stati Uniti hanno firmato un accordo con l’Uzbekistan per far transitare i rifornimenti non militari diretti in Afghanistan - come cibo, medicinali e materiali da costruzione - su territorio uzbeko. Anche l’Ucraina ha firmato un accordo simile il 2 aprile scorso, permettendo il transito di materiale non militare destinato alle truppe in Afghanistan.   Ora più che mai è necessario trovare un accordo sui rifornimenti, dato che la situazione si sta mettendo male. Il 3 aprile scorso il ministro degli interni pakistano Rehman Malik ha affermato che circa 4.000 militanti, probabilmente di origine uzbeka, si nascondono nelle aree tribali al confine con l’Afghanistan e stanno pianificando di attaccare il Pakistan.    

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.