La disumanizzazione di massa dei Tedeschi
nella Germania nazista

11/07/2010

È un argomento su cui si interrogano ormai generazioni di storici e di psicologi e di educatori. Non c’è UNA risposta: un insieme di circostanze e di tradizioni culturali indussero i Tedeschi  a non opporsi – se non in modo marginale – all’organizzazione totalitaria alla predicazione d’odio e alle leggi disumane naziste. In questo insieme cerchiamo di identificare alcuni filoni significativi di pensiero e di eventi. Significativi perché spesso ricorrono anche in altri genocidi o stragi alimentate da ideologie millenariste in periodi di grande paura del nemico che è in noi e fra noi: dai Khmer Rossi negli anni ‘70 ai Turchi durante la Grande Guerra, ai Tutsi negli anni ’90, per parlare soltanto di storia contemporanea. 

La disumanizzazione di massa dei Tedeschi.

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.