14
Aprile
2021
Il pericolo esistenziale della monarchia giordana

La Giordania ha festeggiato il centenario della sua fondazione l’11 aprile, ma la festa è stata amareggiata dalle divisioni all’interno della famiglia reale. La monarchia giordana è sopravvissuta all’assassinio di re Abdullah I nel 1951, al tentato colpo di stato dei nazionalisti arabi nel 1957, alla deposizione dei cugini dal trono iracheno nel 1958, alla perdita del West Bank nel 1967, alle ribellioni arabe del 2011. Oggi l’aspra rivalità fra re Abdullah II e il fratellastro principe Hamzah non è causata da eventi internazionali o da diverse visioni ideologiche, ma è una pura lotta per il potere. 

12
Aprile
2021
Il tallone d’Achille della Cina

Lo sviluppo della Cina negli ultimi quarant’anni ha stupito il mondo intero. Non s’era mai visto un tale miracolo economico nella storia: un quarto della popolazione del globo è passata in pochi anni dall’estrema arretratezza e povertà al ruolo di aspirante al primato economico e tecnologico mondiale. Ma se guardiamo più a fondo capiamo che proprio ora iniziano per la Cina le grandi difficoltà, quasi tutte interne. Se si guarda al valore del PIL nazionale totale la cifra è stupefacente, pari ormai al PIL degli USA, ma se lo si divide fra il numero di abitanti il PIL annuo medio pro capite dei Cinesi è di poco superiore ai 10000 dollari, cioè è un terzo di quello degli Italiani e meno di un sesto di quello degli Americani.

03
Aprile
2021
Eppur si muove…

Continuiamo a esser concentrati sull’impossibilità di condurre normalmente la nostra vita, inseguiamo quotidianamente i numeri della pandemia, cerchiamo di capire le possibilità per l’immediato futuro, ma nel frattempo gli avvenimenti globali evolvono, gli scenari assumono contorni più netti, i rapporti di forza sono messi a nuova prova. Tutto è in movimento. Proviamo a riassumere l’evoluzione delle situazioni più importanti.

08
Marzo
2021
Quanti sono i paesi al mondo?

Sembra facile trovare la risposta: basta contarli. Ma non è proprio così. Che cosa chiamiamo stato? La Convenzione di Montevideo del 1933 richiede che uno stato abbia una popolazione permanente, un territorio definito, un governo e la capacità di intrattenere rapporti con altri stati, il che avviene soltanto se è riconosciuto da altri stati. Esistono unioni o federazioni di più stati, come il Regno Unito, ad esempio: vanno contati come un solo stato oppure come più stati? Un paese come la Libia, che dal 2011 non ha un governo riconosciuto dalla popolazione, è da considerare ancora uno stato oppure no?

08
Marzo
2021
Israele, COVID e stato

Israele è balzata all’onore delle cronache per la determinazione e l’efficienza dimostrata nel reagire alla pandemia, ottenere i vaccini e vaccinare la popolazione. Ovviamente gestire la vaccinazione di nove milioni di cittadini è cosa più semplice che gestire la vaccinazione di decine o centinaia di milioni di persone, ma Israele dimostra comunque una capacità di innovazione e di organizzazione ben superiore alla norma, anche in confronto ai paesi più avanzati del mondo. Perché? Sdoppiamo la domanda in due: per quale causa o scopo? Con quale metodo? 

15
Febbraio
2021
2025, guerra di Sicilia?

Siamo tutti in ansia per il futuro dell’economia e per la lentezza delle operazioni di vaccinazione contro il COVID. Oggi l’attenzione è tutta per i gestori degli impianti per lo sci, che non possono riaprire. L’economia legata al turismo e allo spettacolo è allo stremo. Un negozio su tre è a rischio di fallimento. Le scuole faticano a portare efficacemente la DAD a tutti gli studenti. Abbiamo motivo di essere allarmati per ciò che succede – o non succede – qui e adesso, ma pericoli ben più gravi si profilano all’orizzonte per noi Italiani dalle sponde del Mediterraneo, non dobbiamo dimenticarceli, non possiamo trascurarli.