Rivalità militari
nella regione baltica e nordica

27/07/2013

Secondo gli accordi siglati tra il ministro russo della difesa e il presidente della Bielorussia, entro il 2014 verranno posizionate in Bielorussia quattro batterie antimissile russe di modello avanzato, e probabilmente un’unità militare russa stazionerà in modo permanente in Bielorussia. Si tratta della risposta russa allo sviluppo di iniziative di collaborazione militare fra i paesi del Baltico e i paesi scandinavi.  

La Bielorussia è un pilastro del Collective Security Treaty Organization, contraltare della NATO nei paesi alleati della Russia.

I paesi baltici e quelli scandinavi partecipano alla Nordic Defense Cooperation per la sorveglianza e la difesa collettiva dei cieli e dei mari della regione, cosa che dà molto fastidio alla Russia, che nelle esercitazione della Collective Security Treaty Org. viene ipotizzata come nemico invasore. Ora Russia e Bielorussia hanno annunciato manovre militari congiunte che ipotizzano i paesi scandinavi come nemici invasori.

La Bielorussia non può permettersi difese aeree moderne, perciò l’offerta russa è benvenuta. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.