Al Qaeda - Khorasan
emergono i dettagli

02/10/2014

Lo scorso 22 settembre gli Stati Uniti hanno bombardato basi di al Qaeda nella zona di Aleppo, definendo il nemico da uccidere in loco come ‘il gruppo di Khorasan’. Ora emergono i dettagli: il gruppo di Khorasan è un gruppo di al Qaeda mandato in Siria per poter organizzare con calma clamorosi attacchi terroristici negli Stati Uniti e in Europa grazie all’attuale presenza in Siria di molti terroristi cresciuti in Occidente, e alla mancanza di sorveglianza nella situazione di attuale anarchia. 

I centri di terrorismo e guerriglia jihadista nel mondo sono tanti (vedasi mappa a lato) e in tutti sono presenti operativi di alQaeda, ma le due zone di principali attività di alQuaeda sono al confine fra Pakistan e Afghanistan e nel nord della Siria: nelle due zone dove i poteri degli stati non riescono ad agire, ma le armi, i jihadisti e le possibilità di collegamento con il resto del mondo sono tante. 

Al Qaeda si differenzia dagli altri gruppi jihadisti perché considera prioritaria la guerra ideologica e il terrorismo contro gli Stati Uniti e l’Occidente, per mobilitare tutti gli islamici in modo unitario contro un nemico comune esterno, mentre gli altri gruppi si concentrano sulla conquista del potere nelle loro aree geografiche, dunque vanno allo scontro con le diverse elites islamiche che gestiscono attualmente il potere, alimentando guerre civili fra fazioni interne e odi profondi fra diversi gruppi di islamici.

In Siria il capo del gruppo Khorasan era Muhsin al-Fadhli, che collaborava direttamente con Ayman al-Zawahiri, capo di alQaeda in Siria. Si dice che stesse organizzando, e in parte avesse già formato, squadre di terroristi suicidi che avrebbero dovuto impossessarsi di aerei in volo per vari paesi dell’Occidente, in partenza dall’Arabia Saudita e dallo Yemen. Al Fahdli è stato dichiarato ucciso nel bombardamento, insieme ad altri. Lo scorso giugno ci sono stati controlli eccezionali sui voli in partenza da Arabia Saudita e Yemen. Pare che alcuni membri del gruppo siano stati identificati e arrestati già allora, ma si tratta di voci non confermate.

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.