Anche il Messico
punta su gas e petrolio

20/12/2014

Il Messico ha annunciato l’apertura di una gara per l’esplorazione di alcuni suoi fondali marini, alla ricerca di petrolio e gas. L’asta sarà estesa a quattordici blocchi di fondali lungo la costa. Successivamente saranno aperte le offerte anche per l’esplorazione di fondali di acque profonde. Una recente riforma permette al Messico di vendere i diritti di sfruttamento ad aziende straniere, cosa che era proibita dalla legislazione precedentemente in vigore. L’azienda energetica di stato, la PEMEX, manca sia di capitali sia di tecnologia adatta a sfruttare i giacimenti sotto i fondali marini, ma con la nuova legislazione il Messico spera di attirare gli investimenti di grandi multinazionali. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.