Il Venezuela verso il default

02/09/2016

La Citibank ha rinunciato lo scorso luglio al ruolo di agente di Petroleos de Venezuela (PDVSA) per i suoi pagamenti, ritenendolo rischioso. Citibank pagava gli interessi in scadenza ai detentori di obbligazioni PDVSA. Rinunciare all’incarico implica ritenere che la PDSA potrebbe non dare alla Citibank le somme eventualmente anticipate, cioè significa pensare che PDVSA sia in condizioni fallimentari. È difficile che PDVSA trovi ora altre banche disposte ad assumersi il rischio.

Tecnicamente non è ancora il default vero e proprio, ma quasi sicuramente lo diventerà, a meno che non ci sia un intervento concordato con istituzioni finanziarie internazionali, che però richiedono tempo e presuppongono un cambiamento politico radicale in Venezuela. Le dimostrazioni contro Maduro si susseguono − contrastate da dimostrazioni pro Maduro. Il paese è allo stremo, sull’orlo della guerra civile.

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.