Le ideologie: strumento della politica, base dei diritti

18/12/2017

Le ideologie hanno due funzioni: definiscono i limiti del gruppo di appartenenza, perciò sono il primo strumento della politica; danno base morale al diritto, cioè alle norme di comportamento del gruppo e alle leggi che lo governano.

Le ideologie definiscono i limiti del gruppo in cui la solidarietà è d’obbligo. Quando l’economia, la conoscenza e la società cambiano, cambia l’interesse a delimitare il gruppo, o per territorio, o per religione, o per classe sociale, o per ‘sangue’.

Le ideologie danno base morale al diritto, cioè alle leggi che reggono il gruppo, e ai comportamenti quotidiani delle persone.

Le ideologie laiche, che definiscono la società e la politica senza pretendere di rivelare la parola di Dio, sono molto recenti, si sono sviluppate in Occidente negli ultimi 250 anni.

Ogni ideologia, religiosa o laica, crea il gruppo e gli dà forza e coesione, organizzando costantemente occasioni di incontro e di partecipazione attorno ai propri simboli o ai propri capi e dando un indirizzo morale ai politici e ai governanti del gruppo, che stabiliscono e fanno rispettare i diritti e i doveri dei membri dei gruppo.

A chi è fuori dal gruppo è spesso negata solidarietà. In casi estremi è loro negato il diritto alla vita. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.