Il progetto Diplomacy sulla questione curda

03/07/2018

Nell’anno scolastico 2017-18 cinque scuole superiori del Piemonte e una scuola israeliana sono state coinvolte in un progetto interdisciplinare e flessibile che abbiamo chiamato ‘Diplomacy’, per il quale abbiamo costruito un sito ad hoc − ricco di documenti, informazioni, mappe − cui gli studenti e i docenti hanno avuto accesso anche come editor.

L’argomento proposto era la questione curda, per capire la quale occorre conoscere e comprendere la storia del Medio Oriente e la sua frammentazione etnica e religiosa, la geopolitica del Medio Oriente e le rivalità fra le potenze per l’egemonia regionale, la situazione economica e politica dei singoli stati, lo status dei diritti di cittadinanza negli stati in cui i Curdi vivono…

Dopo una serie di incontri, talora con alcuni Curdi che vivono in Italia, le scuole si sono focalizzate su aspetti diversi del progetto, impegnando un numero variabile di studenti che si sono suddivisi i compiti previsti per l’evento finale, oppure si sono dati obiettivi personali realizzati sotto forma di video o di documento scritto e illustrato.

A coronamento del progetto la giornata del 24 aprile 2018 ha visto una serie di eventi:

-          la simulazione di una discussione della questione curda all’Assemblea Generale dell’ONU;

-          la presentazione di una serie di lavori e di ricerche effettuate dai ragazzi;

-          la condivisione di un pasto alla curda preparato dai bravissimi futuri cuochi dell’istituto alberghiero che ci ospitava;

-          l’allestimento di una mostra sulle culture del Medio Oriente e sulla questione curda.

Il video in testata illustra lo svolgimento del progetto e della giornata finale.

Rinnoviamo i nostri ringraziamenti agli studenti e ai docenti che hanno partecipato. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.