Gli USA si preparano allo sfruttamento minerario della Luna

09/05/2020

Un gruppo di esperti sta preparando gli Accordi Artemide che dovrebbero determinare i diritti per l’estrazione di minerali dalla Luna, le misure di sicurezza obbligatorie per i privati, i limiti alle iniziative private. La bozza di accordo dovrebbe essere poi discussa dagli USA con i paesi alleati, ma per ora nell’elenco dei paesi che verranno interpellati non compare la Russia, benché negli ultimi anni Russia e USA abbiano strettamente e costantemente collaborato nella Stazione Spaziale. Non compare neppure la Cina, che pochi giorni fa ha annunciato il lancio nello spazio di un prototipo di navicella porta-cargo per trasportare materiali e attrezzature sulla Luna, utilizzando un razzo di nuova concezione.

L’epidemia di Covid-19 non ferma la corsa alla Luna. Inoltre è da notare che gli USA non presentano la proposta di accordo sulle regole da adottare sulla Luna alle Nazioni Unite, ma a un gruppo di alleati selezionati, il che sottolinea la transizione dalla visione di un futuro globalizzato a quella di un futuro multipolare.

 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.