Il Regno Unito rafforza i rapporti economici con l’Africa

06/11/2020

Cliccare sull'immagine per ingrandirla.

Nel mondo post-Brexit l’Inghilterra vede nuove prospettive in Africa, soprattutto nei paesi che si affacciano sul Golfo di Guinea e furono a lungo sue colonie. Nel 2020 gli investimenti inglesi in Africa sono aumentati, mentre quelli nei paesi europei sono drasticamente diminuiti. Si tratta, come sempre, soprattutto di investimenti nei settori minerario (50,8%) e finanziario (34,4%), ma anche nei servizi, nella sanità e nell’educazione. Gli investimenti inglesi nelle ex colonie africane sono sempre stati importanti, come mostrano i dati nella mappa a lato, ma dal 2020 sono diventati preponderanti rispetto alla totalità degli investimenti esteri.

Il Regno Unito ha firmato 19 accordi commerciali bilaterali con vari stati africani e altri 6 sono in attesa di essere finalizzati. Ha anche stipulato 24 accordi per prevenire la doppia tassazione sugli utili. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.