L’influenza aviaria devasta gli allevamenti di pollame anche in Europa

07/12/2020

Cliccare sull'immagine per ingrandirla.

Nel mese di novembre 2020 una nuova famiglia di virus H5N8 ha colpito gli allevamenti di pollame in Russia, Polonia e Olanda. Il virus è molto contagioso ed è letale. Circa 3,4 milioni di polli sono già stati uccisi in novembre, provocando un aumento del 3,9 % nel costo del pollame a livello mondiale e danni ingenti agli allevatori.

Tali epidemie sono frequenti in Asia, ma raramente raggiungono gli allevamenti in Europa. Gli scienziati stanno cercando di capire il percorso del virus, che viene per lo più portato da una regione all’altra del globo dagli uccelli migratori. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.