Lo scudo degli USA
contro i missili iraniani

09/01/2009

La seguente immagine pubblicata da Strategic Forecast il giorno 8 gennaio 2009 mostra chiaramente: - il percorso che i missili intercontinentali iraniani dovrebbero percorrere per raggiungere gli USA, - come la proposta di costruire uno scudo antimissile in Polonia sia rivolta a fermare i missili prima che arrivino sull'Atlantico.   Date le difficoltà politiche create dall'ipotesi di installazioni antimissile NATO in Polonia, gli Stati Uniti stanno montando sistemi antimissile sulle navi stazionate sia nell' Atlantico sia nel Pacifico.   Otto navi militari sono già state equipaggiate con SM-3, intercettori di missili capaci di intercettare e abbattere anche satelliti, come dimostrato da una esercitazione condotta il 20 febbraio 2008.   Altre 3 navi militari saranno attrezzate nei prossimi mesi, portando il totale a 21. Soltanto 5 navi su 21 verranno dispiegate nell'Atlantico, per ora le altre 18 sono nel Pacifico, e possono intercettare missili provenienti da qualunque paese asiatico e diretti verso il continente americano.

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.