Perché il disgelo tra USA e Cuba
è avvenuto ora

26/12/2014

Per la sua posizione al centro del golfo del Messico, cuba può essere un serio pericolo per la sicurezza e il commercio marittimo degli usa, se è nelle mani di un nemico potente, dotato di una flotta di dimensioni importanti. Oggi non esiste un tale nemico per gli USA, ma prima o poi la Cina potrebbe diventarlo. Per sentirsi sicuri, gli USA hanno bisogno di un governo e di una popolazione amica a Cuba. In mancanza di un cambiamento radicale di governo, agli USA non interessava una normalizzazione dei rapporti. La normalizzazione è stata cercata dal governo cubano, proprio in questo momento, perché la già difficile situazione economica del paese rischia di diventare catastrofica se il Venezuela, a sua volta in grave difficoltà, cesserà di fornire petrolio a prezzo sovvenzionato, con un forte sconto sul prezzo di mercato. Il governo cubano ha capito che deve aprirsi al mercato, e ottenere la fine delle sanzioni USA, o affrontare una crisi economica di tali proporzioni da rendere altamente probabile una rivolta popolare .

Si apre ora un periodo di riavvicinamento culturale e politico che dovrebbe sfociare in una vera alleanza economica e militare. La strada però è ancora lunga e ricca di ostacoli.

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.